Brexit, contro crisi trasporti 10.500 visti temporanei

26 set 2021

Dopo un sabato segnato dall'isteria collettiva, con code condite da imprecazioni ai distributori di benzina di Londra e non solo, l'annuncio da parte del Ministro dei Trasporti Grant Shapps giunge nella ritrovata quiete notturna. Il Governo Brexit di Boris Johnson rilascerà 10.500 visti, temporanei si badi bene, per far fronte alla mancanza di personale nei settori della logistica e dell'agricoltura. Un cambio di rotta significativo per un Esecutivo che ha fatto della stretta sull'immigrazione il suo cavallo di battaglia e ora è costretto ad ammettere che gli immigrati, a partire dagli europei continentali, servono eccome. Manca la benzina e mancano sempre più articoli nei supermercati e la situazione non si potrà risolvere con uno schiocco di dita, al punto che i commercianti fanno previsioni sempre più fosche su un Natale che qui viene percepito già alle porte. Gli imprenditori hanno già fatto sapere che la misura non sarà sufficiente. Il Presidente della Camera di Commercio britannica ha paragonato la misura al tentativo di svuotare il mare col cucchiaino. Le catene di supermercati hanno calcolato che, da sole, avranno bisogno di circa 15.000 autotrasportatori in più per poter lavorare a pieno ritmo. Nella giornata di sabato la BP, British Petroleum, ha stimato che circa il 15% dei suoi 1.200 distributori sono al momento a secco.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast