Brexit, inizia la corsa per sostituire la May

10 giu 2019

Dopo il referendum sulla Brexit Theresa May ha fatto un passo indietro e il partito conservatore cerca un nuovo leader in grado di rendere realtà la promessa di quel referendum. La corsa per Downing Street, insomma, può cominciare. I candidati - annunciano dal partito - sono numerosi. Il processo sarà lungo, ma gli occhi sono puntati sul trio dato in vantaggio dai sondaggi e con il numero maggiore di sostenitori tra i deputati. I due volti della campagna per la Brexit, ovvero l'oltranzista Boris Johnson e lo stratega Michael Gove, e il remainer pentito Jeremy Hunt. Un trio con l'ex Sindaco di Londra a gestire le aspettative e tutti gli altri ad attaccarlo perché al momento la sua forza sembra davvero inarrestabile. Così Hunt si propone come suo alter ego, l'unico in grado, almeno nella forma della diplomazia parlamentare, di rappresentare la sintesi tra leavers e remainers, mentre Gove lo provoca. Se nel 2016 lo aveva tradito all'ultimo minuto, ora gli manda a dire: “Se arriveremo in finale, Boris, cerca di non mollare, come hai fatto in passato. La base ha il diritto di scegliere”. E questa è l'altra storia, perché la base non si esprime da 14 anni. L'impressione è che la distanza tra deputati ed elettori sia ben più grande del previsto. Per tutti il dossier da affrontare è la Brexit. Ognuno ne dà una valutazione diversa: muscolare e pronto allo strappo Johnson, concentrato sul negoziato, ma senza escludere il no deal Hunt, favorevole a un nuovo rinvio, che permetta un miglior accordo, ovviamente sul dossier del confine irlandese, Gove. Un buco nero questa Brexit, che ha già ingoiato due Premier conservatori, con la potenzialità di distruggere il partito e la caratteristica di essere trasversale alla politica. Un appuntamento con il destino per il Regno Unito, che sulla Brexit si gioca anche la sua unità.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.