Caso Regeni, Conte: ripresi contatti fra investigatori

14 gen 2020

Oggi ci sono qui a Il Cairo gli investigatori italiani dei Carabinieri e della Polizia, si fermeranno anche domani, questo è un segnale positivo perché sono ripresi i contatti tra investigatori, l'importante è che questa collaborazione riprenda perché ovviamente la verità su questo caso per noi è importante, è importante per l'Italia. Il presidente al-Sisi mi ha rassicurato sul fatto che questa collaborazione da parte loro sarà massima, ma l'importante è raggiungere un risultato.

pubblicità