Cina, condanna a morte per un cittadino inglese

28 dic 2009

E' prevista a Pechino l'esecuzione della condanna a morte per Akmal Shaik, un cittadino britannico di 53 anni, arrestato per traffico di droga. A nulla sembrano essere serviti gli appelli della famiglia e dello stesso Gordon Brown

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.