Coronavirus 7,2 mln di casi. Usa e Brasile in testa

10 giu 2020

In cima alla lista c'è il Brasile, con quasi 740000 contagi. È il Paese al centro della pandemia da coronavirus in America latina, dove si registrano in totale oltre 1.403.000 casi. Secondo solo agli Stati Uniti come numero di contagi il Brasile li vede aumentare, così come le vittime che hanno quasi raggiunto quota 39000. Dopo che il Governo Bolsonaro aveva deciso di fornire i numeri solo relativi alle ultime 24 ore la Corte Suprema brasiliana ha dato ordine al Ministero della Sanità di riprendere la diffusione delle statistiche relative al virus ed è tornato online il sito che conta il numero di casi di decessi totali. Dietro il Brasile ci sono il Perù con oltre 203000 contagi e il Cile, che ha quasi raggiunto la quota di 143000 malati. L'Argentina fra tutti ha registrato un'impennata di casi con oltre 1000 nuovi contagi solo nelle ultime 24 ore, restando di poco sotto i 25000 casi da marzo, quando l'epidemia scoppiata nel Paese. Le autorità messicane hanno invece comunicato che i casi totali sono 124300 e i contagi nell'ultimo giorno 4199. Non solo l'America latina combatte con delle impennate, però, anche in Pakistan, tra i dieci Paesi al mondo maggiormente infettati dal Covid-19 la diffusione del virus accelera velocemente, tanto che l'organizzazione mondiale della sanità ha raccomandato ad Islamabad di imporre almeno due settimane di lockdown. Sta invece valutando un'apertura maggiore il Vietnam, che starebbe considerando di riprendere i viaggi internazionali verso destinazioni considerate sicure.

pubblicità
pubblicità