Coronavirus, calano i contagi in Italia, preoccupa Francia

22 set 2020

Calano i nuovi casi Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore. Lunedì sono 1350 a fronte di 1587 di domenica. Tutto però con una decisa riduzione dei tamponi effettuati: 55862 lunedì contro 83428 di domenica, che però erano già poco più della metà dei tamponi processati nella media giornaliera della scorsa settimana. Sono 17 le persone che hanno perso la battaglia contro questo virus subdolo, in aumento. 15 i morti domenica, ma sotto il picco dei giorni scorsi. Due i dati che impongono di non abbassare la guardia, che in certa misura allertano. Il primo è la percentuale dei positivi rispetto ai tamponi effettuati, che si attesta al 2,4%, percentuale in crescita di mezzo punto nelle ultime 24 ore. Il secondo è il calo dei guariti, che nelle settimane scorse aveva fatto registrare un andamento discretamente positivo, ma che con 352 guariti nelle ultime 24 ore contro i 635 di domenica si deve constatare che i guariti sono in media quasi dimezzati. I dati frutto dell'elaborazione del Ministero della Salute evidenziano l'andamento della pandemia nelle diverse regioni italiane e circoscrivono i cluster. Si registra un aumento di ulteriori 10 casi di ricovero in terapia intensiva, che attesta così il numero complessivo a 232. Le regioni con il più alto numero di casi Covid sono la Campania, il Lazio, l'Emilia-Romagna e il Veneto. I focolai sono mappati regione per regione, tenuti sotto controllo e ancora riconducibili a rientri dalle vacanze, da paesi a rischio ed al contatto con familiari e colleghi. Massima attenzione delle autorità su chi viola la quarantena, come nel caso del presidente di seggio a Catania; posta in isolamento per un caso in famiglia, si è presentata al seggio. È stata allontanata dalla Polizia municipale e denunciata alla Procura di Catania. Stessa sorte è toccata al padre, anch'egli in quarantena, che si è presentato negli uffici comunali dove lavora all'anagrafe.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.