Coronavirus: crescono contagi in Europa, paura negli Usa

09 mar 2020

Crescono i contagi in tutta Europa, in particolar modo in Francia, dove il numero delle persone contagiate ha superato quota 1000. A Parigi 4 deputati dell'Assemblea Nazionale sono risultati positivi al Coronavirus, aggiungendosi così a due dipendenti parlamentari. In Corsica, Ajaccio si predispone alla chiusura delle scuole. Vietati, d'ora in poi, in tutto il Paese, i raduni di più di 1000 persone. La Gran Bretagna registra un terzo decesso, si tratta di un sessantenne che era stato di recente in Italia. Secondo quanto riporta l'autorevole quotidiano The Guardian, tutti i britannici di ritorno dalle zone di isolamento dell'Italia Italia si sarebbero messi in autoisolamento anche in assenza di sintomi, accogliendo così i consigli del Dipartimento della Salute. In quarantena si emesso anche il Presidente portoghese Macelo Rebelo de Sousa. La settimana scorsa era stato in contatto con gli studenti di una scuola del nord del Portogallo che è stata poi chiusa dopo la scomparsa di un caso accertato di Coronavirus. Anche la Germania, che ha ormai intorno ai 1000 contagi accertati, segna il primo decesso di un connazionale morto ad Hurghada in Egitto. Neanche i palazzi della politica europea sono immuni al contagio con il primo caso di funzionario della Commissione Europea risultato positivo che si aggiunge ai 3 registrati al Consiglio e uno all'Agenzia Europea di Difesa. In Tunisia il secondo contagio è di un uomo rientrato dall'Italia. Israele sta valutando la possibilità di imporre una quarantena a tutti gli israeliani che tornano dall'estero. Mentre si moltiplicano i primi casi in diversi Paesi del Sud e Centro America, la situazione appare sempre più seria negli Stati Uniti, alle prese con la campagna elettorale per le presidenziali di novembre. Il Presidente Donald Trump, ostenta sicurezza, ma le polemiche per i costi dei pochi test effettuati si fanno sempre più aspre nel Paese e il virus rischia di diventare il primo nemico del Presidente, impegnato nella rielezione. I decessi hanno superato la ventina. Il numero di contagi accertati si aggira intorno a 500. Il senatore repubblicano Ted Cruz si è messo in quarantena dopo aver avuto contatti con una persona risultata positiva al Coronavirus. L'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha dato indicazioni alla gran parte dei dipendenti di lavorare da casa per tutta la settimana. Le autorità americane hanno inoltre identificato basi militari in: California, Georgia e Texas per la quarantena dei passeggeri della Grand Princess che nelle prossime ore dovrebbe attaccare a Oakland, in California.

pubblicità
pubblicità