Coronavirus, dagli Usa Trump promette aiuti a Italia

31 mar 2020

Quello di ieri, per gli Stati Uniti, è stato il giorno più nero dall'inizio della crisi con 519 decessi, il numero più alto di morti registrati in un singolo giorno. Adesso, il numero delle vittime totali è circa 3 mila, ma il picco dei contagi e dei morti, per la città di New York, deve ancora arrivare, secondo gli esperti, è previsto tra 10 giorni. A Manhattan, nel frattempo, è arrivata la USNS Comfort, la nave ospedale militare che con mille posti letto potrà essere da sostegno alle strutture ospedaliere della città che stanno andando in affanno gestendo gli oltre 40 mila casi registrati. Mentre tre quarti della popolazione americana è invitata a rimanere a casa e rispettare le linee guida federali, che fanno leva sul senso di responsabilità, senza prevedere sanzioni, il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, non esclude una seconda ondata nel prossimo autunno, ma si dice comunque sicuro e preparato per quell'evenienza. Trump, nel corso del briefing di ieri, per fare il punto sull'epidemia in America, ha anche parlato dell'Italia, annunciando aiuti al nostro Paese per 100 milioni di dollari. Da un lato gli USA, che aiutano alcuni paesi europei, e dall'altro gli stessi Stati Uniti, che sono costretti ad importare dalla Cina e da altre Nazioni materiale medico come: mascherine, guanti, tamponi e termometri. Negli USA, intanto, sono oltre 3 milioni i lavoratori che hanno chiesto il sussidio di disoccupazione dopo l'inizio della crisi da Covid-19. Proprio ieri, la catena di grandi magazzini Macy's, che conta 130 mila dipendenti, ha deciso di mettere in congedo, senza paga, la maggior parte dei propri lavoratori.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast