Coronavirus, la situazione della pandemia nel mondo

16 ago 2020

Cresce la preoccupazione per l'allarme Covid-19 nel mondo, assieme alla crescita della curva dei contagi che hanno superato i 21 milioni di casi totali. A guidare i record sono sempre gli Stati Uniti con oltre 49000 casi in un solo giorno e 1115 morti. Numeri alti che si registrano proprio mentre il Presidente Donald Trump, rassicura sul calo dei contagi nel Paese. Contagi che non rallentano anche in Brasile, dove nella sola giornata di ieri si sono registrati 41000 nuovi positivi, portando il numero totale a oltre 3,3 milioni di casi da inizio pandemia. Ma a preoccupare è soprattutto l'incremento dei contagi quotidiani in primis nel continente europeo, dove molti Stati hanno superato quota 1000. Preoccupanti soprattutto i numeri che arrivano dalla Francia, dove nelle ultime 24 ore sono stati oltre 3000 casi positivi al virus. Quasi 3000 quelli registrati in Spagna. Dati preoccupanti, seppur minori, arrivano anche dalla Germania, dove si sono registrati 1415 nuovi casi in un solo giorno. Situazione critica che ha obbligato i Paesi a rafforzare le misure di controllo sugli spostamenti dagli Stati più colpiti. Come l'Olanda, che ha sconsigliato ai suoi cittadini i viaggi in sei province spagnole e ha alzato da giallo ad arancione il livello di rischio per le città di Bruxelles, Marsiglia e Parigi. Ma mentre i vicini continentali corrono ai ripari adottando nuove misure restrittive di controllo la Russia, quarto Paese al mondo per i numeri della pandemia, annuncia la produzione del primo lotto del vaccino contro il Coronavirus.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast