Coronavirus, nuove restrizioni nel mondo contro le varianti

10 feb 2021

Chi atterra nel Regno Unito dovrà sottoporsi a due tamponi molecolari il secondo e l'ottavo giorno della quarantena, oltre al test negativo necessario per imbarcarsi. La stretta del Governo prevede poi multe fino a 10000 sterline e il carcere per i passeggeri che mentiranno sulla loro provenienza. Se preoccupa la nuova mutazione del coronavirus identificata a Bristol, è in fase avanzata la campagna di vaccinazioni, già somministrate a 12.6 milioni di cittadini. Di fronte alle varianti brasiliane e sudafricana il mondo prepara le contromisure. In Germania si profila l'estensione del lockdown durò sino a fine marzo. L'Austria mette in quarantena il Tirolo, dove la variante sudafricana conta già 293 casi accertati e 100 sospetti. In Grecia restrizioni simili scattano per l'Attica e la capitale Atene; in Spagna è vicino al picco della saturazione delle terapie intensive, nonostante la terza ondata stia rallentando. Il contagio corre invece Brasile, secondo al mondo per numero di vittime con 51000 casi nelle ultime 24 ore. Sono solo 14 le nuove infezioni in Cina, tutte d'importazione. Intanto la missione dell'OMS a Wuhan, ha escluso come altamente improbabile la teoria che il Covid sia nato da un incidente di laboratorio. Erano serviti due mesi per passare da 20 a 40 milioni di casi totali a livello globale, ne è bastato uno, l'ultimo per salire da 80 a più di 100 milioni.

pubblicità
pubblicità