Coronavirus, UK investe 500 milioni su test rapidi

03 set 2020

L'andamento del contagio vede i nuovi casi costantemente sopra la soglia dei mille al giorno e se le ospedalizzazioni sono ancora limitate, l'allerta nel Paese rimane alta. La Scozia parola della first minister, Nicola Sturgeon teme un indice R vicino all'1,4 in Inghilterra nel Regno Unito nel suo complesso si attesta intorno all' 1. La nuova normalità fatta di aperture con mascherine e distanziamento sociale è costantemente a rischio, due sobborghi di Manchester sono ancora in lockdown, nessuno può scommettere su un autunno senza sorprese. In attesa di un vaccino con il fallimento bruciante di una app in grado di tracciare i contatti che al momento è ancora allo studio, l'esecutivo di Boris Johnson, gioca tutte le sue carte sulla capacità di individuare il coronavirus: test, test, test. Quello che chiedeva a marzo, l'Organizzazione mondiale della sanità, quello che a marzo, secondo gli esperti di Downing Street era inutile fare. Il più impressionante forte di una lunga serie di inversione a U di questo Governo. Così il ministro della sanità Matt Hancock ha annunciato lo stanziamento di mezzo miliardo di sterline in progetti pilota per sostituire i tamponi con un nuovo test in grado di garantire il risultato in appena 20 minuti. "Potrebbe essere una svolta potrebbe rendere inutili alcune delle restrizioni che in questo momento sono necessarie" le sue parole, "fintanto che non abbiamo il vaccino è la nostra migliore opportunità per ridurre il distanziamento sociale mantenendo il controllo del virus". Obiettivo rendere questo strumento disponibile in tutto il Paese nei prossimi mesi, ma una data esatta non c'è e non c'è neanche un obiettivo. Così Downing Street rimane sotto accusa per una gestione della pandemia da molti giudicata incerta se non addirittura inefficace. Si parla da settimane di una congiura contro il primo ministro in crescita all'interno del partito conservatore rapido nel sentire odore di sangue, pronto a sacrificare il golden boy delle elezioni di dicembre e della Brexit per mettere al suo posto la rivelazione di questi mesi in casa Tory, il cancelliere dello scacchiere Rishi Sunak, i tempi non sarebbero ancora maturi, ma le voci si fanno ogni giorno più rumorose.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast