Covid, aumentano contagi nell'Est Europa

24 ott 2021

Dopo un breve allentamento coincidente con l'estate il virus torna a spaventare quei Paesi in cui la campagna vaccinale non decolla e le misure di prevenzione, mascherine e distanziamento, sono disattese. La Bulgaria lancia l'allarme: le sue strutture ospedaliere sono al collasso e i malati di Covid dovranno essere inviati all'estero. Situazione simile nella vicina Romania dove torna il coprifuoco e scatta l'obbligo di pass vaccinale per gran parte degli spazi pubblici. I due Paesi sono agli ultimi posti nell'Unione Europea per percentuale di popolazione immunizzata, intorno al 30%. Epidemia in ripresa in tutti i Balcani in particolare in Serbia mentre la Russia registra continui record: oltre 37 mila casi e 1.000 decessi. Pochi i vaccinati: un terzo nel Paese che ha creato lo Sputnik. Colpa dei proclami governativi che parlavano di un virus sconfitto e di una innata sfiducia dei cittadini. Varata una settimana di riposo dal 30 ottobre al 7 novembre per i lavoratori non essenziali. Intanto l'Austria mette in guardia i non vaccinati in caso di peggioramento della situazione, loro e unicamente loro, subiranno il lockdown. Con 500 malati in rianimazione chi non si è immunizzato non potrà comunque accedere a bar, ristoranti, eventi culturali e neanche a strutture sportive e ricreative. Se le terapie intensive raggiungeranno i 600 ricoverati i non vaccinati usciranno di casa solo per andare a lavorare o per necessità. Il primo novembre inoltre scatterà anche in Austria l'obbligo del Green Pass per accedere al luogo di lavoro ma in caso di aggravamento della situazione i tamponi non saranno più validi. Si moltiplicano così i Paesi che introducono l'obbligo del pass anti-Covid. La stessa Gran Bretagna, Paese che sta scontando l'abbattimento di ogni restrizione con un boom di contagi, starebbe preparando una nuova stretta e non si esclude l'ipotesi dell'obbligo del Green Pass: lo scrive l'Observer. Il Governo è stato sempre restio ad applicare nuove regole malgrado i 50 mila casi giornalieri, all'opposto la Cina dove 26 nuovi casi hanno portato al rinvio della maratona di Wuhan.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast