Covid, aumento dei casi in Spagna

07 ago 2020

Quasi 1700 i casi di contagi registrati nelle ultime 24 ore. Più di 500 focolai attivi nel Paese, un intero braccio del carcere Valenziano Picasset messo in quarantena. Una cittadina, Aranda de Duero nella regione di Castiglia e Leon, in lockdown e i Paesi Baschi che lanciano l'allarme per una seconda ondata di diffusione del Covid. La Spagna fa i conti con un aumento dei contagi importante. Ad essere colpita è anche la comunità di Madrid. Il numero dei positivi è aumentato in tutto il Paese. Siamo intorno al 6,7% ha spiegato il direttore del centro di coordinamento per le emergenze sanitarie. I Paesi Baschi denunciano l'aggravarsi della situazione. “Il virus sta guadagnando terreno”, ha detto la consigliera alla salute Murga. La regione si sta preparando ad una nuova emergenza, allestendo reparti specializzati e unità di terapia intensiva. In Catalogna oltre 800 contagi registrati in 24 ore e sono quasi 19000 i morti dall'inizio dell'emergenza nelle case di cura a San Martin de la Vega, alle porte di Madrid, 47 i casi positivi trovati in una residenza per anziani. E mentre la Spagna cerca di frenare l'ondata di contagi, mantenendo l'obbligo della mascherina all'interno e all'esterno e pensando di estendere i divieti già in vigore nelle zone più colpite anche ad altre aree sono diversi i Paesi europei che sconsigliano di viaggiare in alcune regioni spagnole, mentre sono sempre di più i Paesi che hanno inserito la Spagna nella lista per cui è prevista la quarantena al rientro.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.