Covid, chiusi otto comuni in Catalogna

12 lug 2020

Ingressi e uscite vietati dalla mezzanotte, a Lleida e altri sette comuni della provincia di Segrià. La decisione arriva dal Governo della Catalogna, che ha ordinato così il confinamento totale nella città di Lleida, che conta quasi mezzo milione di abitanti e in altri sette comuni ad eccezione delle attività essenziali. Più di una settimana dopo il confinamento perimetrale della provincia, dunque, dopo che sono stati registrati 190 nuovi contagi in 24 ore, vengono annunciate nuove misure. Vietati gli incontri di più di 10 persone, consentite le attività di ristorazione solo tramite consegna a domicilio. Restrizioni che arrivano mentre a Barcellona i casi si sono moltiplicati per quattro negli ultimi 12 giorni. E intanto sono oltre 12 milioni i contagi nel mondo, più di 560000 le vittime. Stati Uniti, Brasile e India restano i Paesi maggiormente colpiti dal Covid-19. Negli Stati Uniti, i casi confermati sono oltre 36000 e i morti più di 134000. Nel Paese più colpito, indossare le mascherine è una diatriba elettorale. Il Presidente Trump la ha indossata per la prima volta in pubblico durante la visita ad un ospedale militare. "Quando sei in ospedale penso che si dovrebbe indossare una mascherina" ha detto, facendo immaginare che non farà lo stesso in altri luoghi, nonostante l'obbligo. Più di 1,8 milioni di contagi e oltre 71000 i morti che si contano in Brasile. Preoccupa l'India al terzo posto per casi registrati. Tra i contagiati, la super star di Bollywood Amitabh Bachchan, ora ricoverato in ospedale a Mumbai. Positivo anche il figlio, l'attore quarantaquattrenne Abhishek.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.