Covid, Cina inizia a vaccinare fascia età 3-11 anni

25 ott 2021

Solo 39 casi e zero decessi, eppure la Cina ha varato nuove restrizioni anti-Covid per migliaia di cittadini nel nord del Paese. Si tratta di nuovi mini lockdown. Agli abitanti di Pechino è stato chiesto di limitare gli spostamenti e la maratona prevista il 31, è stata annullata come quella di Wuhan. Via libera inoltre, al vaccino per i bambini a partire dai 3 anni. Nel Paese il 76% della popolazione è immunizzata. Anche gli USA, nella prima metà di novembre, inizieranno a vaccinare i più piccoli. È la previsione di Fauci, Consigliere medico della Casa Bianca. Le somministrazioni riguarderanno i bambini dai 5 agli 11 anni, con preparato Pfizer, ma anche Moderna ha annunciato risultati positivi dai 6 anni e presto chiederà l'autorizzazione. Quanto alle strategie per contrastare una recrudescenza dell'infezione, se Pechino continua a seguire la politica della tolleranza zero, atteggiamento ben diverso finora nel Regno Unito che dopo il freedom day di luglio, fa i conti con numeri importanti di contagi. Il Governo ha annunciato di essere favorevole all'obbligo del vaccino per gli operatori del Sistema Sanitario Nazionale e non è escluso che Londra alla fine, ceda all'obbligo di un Green Pass limitato e dell'uso della mascherina in caso di assembramenti. All'Est intanto continuano ad aumentare i contagi, la Russia dopo la settimana di riposo per i lavoratori non essenziali, dal 30 ottobre al 7 novembre, ora blocca anche la vita notturna: tutto chiuso alle 23. La Romania che ha uno dei tassi di immunizzazione più bassi d'Europa, ha dovuto ricorrere di nuovo alle restrizioni: scuole chiuse, coprifuoco notturno dalle 22 e obbligo di Pass Vaccinale più esteso. Le strutture sanitarie sono al collasso, posti esauriti nelle terapie intensive, tanto che i malati vengono curati all'estero, come accade per la Bulgaria. Qui per contrastare la diffusione del virus, scatta l'obbligo del Green Pass per entrare in tutti i luoghi al chiuso. Emergenza anche in Polonia, dove i casi sono cresciuti del 90% nell'ultima settimana. Non resta indenne la Germania, che inizia a considerare nuove misure anti-Covid. Venerdì si è superato un record di 19 mila contagi, che non si toccava da maggio.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast