Covid Europa: lockdown in Olanda, in Austria solo per no vax

15 nov 2021

C'è il senso ludico di una domenica, non l'immagine di un'emergenza sanitaria. Nelle strade di Amsterdam tra shopping, volti rilassati e locali affollati, la pandemia sembra lontana, eppure nell'ultima settimana, i ricoveri sono aumentati del 20%. Così, è scattato il primo lockdown europeo, di questa quarta ondata. Alle 20 si accatastano sedie e tavolini, chiudono bar e ristoranti, la serata finisce qui per le prossime tre settimane. Ma le opinioni raccolte lungo la strada tra cittadini e tanti turisti, sono in maggioranza favorevoli. "Ci sono delle regole, vanno rispettate anche se questo va a scapito del divertimento, ma è giusto così". "Il problema qua sono i non vaccinati, per cui nel momento in cui i non vaccinati continuano a non vaccinarsi, questo è quello che succede". Nell'epidemia dei non vaccinati, anche in Olanda si ragiona su restrizioni ad hoc. La doppia dose, potrebbe diventare indispensabile per lavorare. Il Cancelliere austriaco Schallenberg, furioso, è andato oltre: i non immunizzati, sono invitati a restare a casa, eccetto uscite indispensabili, .... la più dura zona rossa. La sanità è in emergenza, i contagi montano, il numero di vaccinati, 65%, è per il Cancelliere una vergogna. Peggio verso Est, dove il virus vola. In Slovenia, il tasso di positività ha raggiunto il 44,2% nelle 24 ore. Nella città simbolo del divertimento, il contrasto è ancora più profondo, difficile rinunciare alla socialità, così il vaccino crea una divisione sempre più netta e una risposta diventa inevitabile.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast