Covid, Germania verso introduzione obbligo vaccinale

02 dic 2021

Prima si avvia il dibattito, poi ci si aspetta un voto favorevole e così la Germania è il terzo stato europeo ad andare verso l'imposizione dell'obbligo di vaccinazione. La cancelliera uscente Angela Merkel e quello entrante Scholz hanno entrambi annunciato, non solo l'avvio del dibattito parlamentare sul tema, ma anche il loro auspicio che la misura venga approvata e che entri in vigore a febbraio. La Germania c'è da dire ha una situazione particolarmente delicata, in questa nuova ondata di contagi, tanto che la stessa Merkel, a margine della conferenza stampa in cui annunciava nuove misure, ha detto di voler essere nella situazione italiana starei molto più tranquilla ha aggiunto. Il governo tedesco invece, con un'impennata di infezioni da Covid che solo negli ultimi due giorni ha iniziato ad arrestarsi e con diversi ospedali in crisi di posti letto, specialmente in terapia intensiva. ha deciso di limitare profondamente la vita sociale dei non vaccinati; sono loro la principale causa dell'aumento dei contagi e dell'affollamento dei reparti ospedalieri. Di fatto , la Germania, ha deciso un nuovo lock down solo per chi non è vaccinato; garantendo invece una vita normale a chi lo è o è guarito da poco dal Covid. C'è bisogno , ha detto Merkel, di uno sforzo di unità e solidarietà nazionale, per spezzare questa quarta ondata. Così il tema della vaccinazione obbligatoria si impone in Europa, contemporaneamente a quello dei vaccini da somministrare ai bambini dai 5 ai 12 anni, un ulteriore difficile sfida posta dalla pandemia a chi governa.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA