Covid, in Europa aumento dei casi di variante Delta

19 giu 2021

I contagi tornano a correre in Russia, come non accadeva dallo scorso gennaio. Colpa anche della variante Delta che è diventata predominante nel quasi 90% dei malati per Coronavirus. Il Sindaco di Mosca Sergei Sobjanin ha deciso di estendere le restrizioni già in vigore anche nei prossimi giorni: saranno vietati gli eventi pubblici con più di mille persone, i pub e ristoranti abbasseranno le saracinesche alle 23:00 e saranno chiuse le zone per i tifosi istituite per il Campionato Europeo di calcio. Nel Regno Unito i conteggi per la variante Delta continuano ad aumentare e il governo di Boris Johnson sta accelerando freneticamente la campagna vaccinale per cercare di fermare il Virus. Una ricerca dell'Imperial College di Londra indica che questa mutazione è 2,5 volte più diffusa fra chi ha un'età compresa fra i 5 e 49 anni. L'Inghilterra, secondo gli ultimi dati, sarebbe il Paese con la maggiore incidenza in Europa, con 75 casi di variante Delta a settimana per 100 mila abitanti. Ormai il 99 % dei casi sequenziati in tutto il Paese corrispondono al genoma di questa mutazione importata dall'India. Molto probabilmente la circolazione della variante Delta è anche all'origine dei numeri alti dell'epidemia in Spagna e in Turchia, dove la curva non riesce ancora a piegarsi. In aumento i casi anche in Portogallo e nuove misure sono state messe in campo per contenere i contagi: a Lisbona il Governo ha vietato ai cittadini, nel weekend, tutti gli spostamenti non essenziali in direzione e in provenienza dalla capitale e dalla sua periferia.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast