Covid in risalita, in Usa tornano le mascherine al chiuso

28 lug 2021

Metà popolazione vaccinata non basta se l'altro 50% ancora non è immunizzato. La variante più contagiosa e aggressiva del Coronavirus mette a rischio oltre 150 milioni di americani. Nelle ultime settimane infezioni e vittime sono tornate a crescere e allora le autorità sanitarie statunitensi fanno dietrofront e dopo appena due mesi nei locali chiusi torna la mascherina anche per chi ha già ricevuto il vaccino. I vaccini funzionano al 99% nel prevenire l'infezione ma in alcuni casi non fermano la diffusione del virus e dove le persone sono state più restie a vaccinarsi gli effetti si vedono. Missouri, Arkansas, Louisiana e Florida sono gli stati dove la curva delle infezioni è tornata drammaticamente a puntare verso l'alto. La Casa Bianca dove sono tornate le mascherine la chiama pandemia dei non vaccinati e sta valutando se introdurre l'obbligo per tutti i dipendenti federali come hanno già annunciato di voler fare la California e la città di New York, mentre continua a sottolineare l'importanza di immunizzarsi. Negli ultimi 14 giorni in tutto il paese i casi di Covid sono aumentati del 145% e le vittime del 6, dati che stanno facendo rimandare anche l'attesa riapertura delle frontiere per i cittadini europei.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast