Germania, no-vax volevano uccidere il premier della Sassonia

15 dic 2021

La polizia tedesca ha lanciato a Dresda un'operazione contro sei no-vax che pianificavano l'omicidio del Primo Ministro della Sassonia Michael Kretschmer e altri rappresentanti del Governo del Land. I sei sospettati, estremisti di destra, si sarebbero organizzati sulla chat no-vax del social network Telegram. Il movente sarebbero le posizioni di Kretschmer a favore dell'obbligo vaccinale e di misure più stringenti contro la Covid-19. In seguito a delle perquisizioni, a Dresda ed a Heidenau, l'anti-criminalità ha rinvenuto diverse prove, armi e balestre. I no-vax e i negazionisti del virus tedeschi si stanno sempre più radicalizzando, con manifestazioni ormai all'ordine del giorno che spesso sfociano nella violenza, in particolare in Sassonia uno dei Land più colpiti dal virus, tanto che il capo dell'ufficio statale sassone per la Protezione della Costituzione si aspetta ulteriori azioni violente con l'introduzione della vaccinazione obbligatoria. Sulle minacce a Michael Kretschmer e la violenza no-vax è intervenuto anche il Cancelliere Olaf Scholz, dichiarando che la Germania non sopporterà una piccola minoranza di estremisti disinibiti, che cerca di imporre la propria volontà a tutta la società. E a Berlino, il neo Ministro dell'Interno, Nancy Faeser ha già annunciato un'azione più dura con Telegram. A partire da febbraio 2022, infatti, verrà introdotta una legge che prevede un obbligo per gli operatori dei social network di segnalare all'ufficio Federale di Polizia Criminale i contenuti che riportano crimini d'odio.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast