Covid, Oxford studia vaccino sicuro

20 lug 2020

Stati Uniti, Brasile, India, Russia e Sudafrica: sono i cinque Paesi maggiormente colpiti dall'emergenza Covid-19. Oltre 14 milioni i casi che si contano nel mondo, più di 605.000 le vittime accertate. Resta critica la situazione negli Stati Uniti, dove sono oltre 3 milioni i contagi 10, i decessi più di 100.000. In Brasile, che conta quasi 80.000 morti, anche un altro ministro è risultato positivo al virus. Dopo il Presidente Bolsonaro, è il quarto esponente dell'esecutivo ed essersi contagiato. In India il Governo ha annunciato un lockdown di due giorni ogni settimana, per interrompere la trasmissione comunitaria di montaggio da Covid-19, a seguito del preoccupante aumento dei casi in alcune aree dello stato. E preoccupa anche il Sudafrica con quasi 5000 morti, è il Paese più colpito del continente africano. E una buona notizia potrebbe arrivare dall'Inghilterra, dove l'Oxford University ha annunciato di stare lavorando ad un vaccino sicuro e che induce una reazione immunitaria secondo i primi risultati ottenuti finora. C'è ancora molto lavoro da fare prima di poter confermare se il nostro vaccino aiuterà a gestire la pandemia, ma questi primi risultati sono promettenti, ha fatto sapere in una nota la responsabile del team che sta lavorando al vaccino, insieme ad una azienda italiana.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast