Covid Spagna, turisti in fuga dal lockdown alle Baleari

03 apr 2021

Vicino no lontano se lo si desidera volando molto oltre i confini comunali delle zone rosse, gli spostamenti sono rovesciati. È così che nelle strade di Palma di Maiorca durante la Settimana Santa, i turisti non sono Spagnoli non possono viaggiare per le restrizioni, ma arrivano dalla Germania dalla Svizzera sono Svedesi Inglesi qualche Italiano, volano dai paesi in lockdown come lo è la Spagna. "Mi sento molto al sicuro viste le norme igieniche e il fatto che tutti si mettano la mascherina, molto più che nella mia città Berlino, mi sento molto al sicuro sì, non c'è d'aver paura a venire qui, ho fatto tre test in cinque giorni per cui siamo più sicuri qui che a Berlino." "Vengo dalla Germania sono qui a Maiorca per le vacanze di Pasqua. La situazione nella mia città Amburgo è molto particolare, dobbiamo restare a casa lavorare da casa, i bambini fanno didattica a distanza è diverso dalla normalità." "Io sono Andaluso lavoro a Ibiza e sono venuto in vacanza qui per qualche giorno, la situazione del turismo è spiacevole, c'è pochissimo turismo pochi soldi e molti problemi. Se si lavora un po' è perché è arrivato un centinaio di voli dalla Germania per cui si può risollevare l'economia, ma secondo me è troppo poco." In fuga tra un tampone e l'altro, mascherina obbligatoria a parte in spiaggia. Prima delle 17 il senso di oppressione della pandemia è stemperato dall'apertura di bar e ristoranti, poi restano il sole e il bel clima. I controlli sono stati intensificati nell'isola e alle 22 scatta il coprifuoco. Tuttavia il turismo mostra una ripresa anche se lieve, uno spiraglio, i contagi sono contenuti, 260 casi negli ultimi sette giorni, in oltre un 1,100,000 abitanti delle Baleari. Palma sperimenta col sogno di diventare un esempio per l'Europa. "Rimandiamo segnale positivo a tutta Europa che si può fare, avete visto che si deve entrare con tamponi e si devo uscire con tamponi, adesso solo possono arrivare i turisti stranieri e non gli Spagnoli, come la stessa situazione che è l'Italia e gli Italiani non possono andare nelle stesse regioni d'Italia succede pure qua. E la maggioranza Tedeschi e Svizzeri.".

pubblicità
pubblicità