Crisi migranti Usa, arrivati altri 11mila bambini

23 mar 2021

Per il governo Americano, quello dei migranti, che stazionano nel limbo del confine meridionale non è una crisi, ma i numeri continuano a crescere, a febbraio oltre centomila hanno cercato di entrare negli Stati Uniti, in aumento del 28% sul mese precedente, 71000 erano adulti soli, 19000 ntere famiglie, più di 9000 bambini non accompagnati. I dati provvisori di marzo fino a sabato scorso sono ancora peggio, i minori che si sono presentati alla frontiera senza nessuno che se ne prendesse cura sono stati più di 11000, per fermare gli esodi il Presidente Biden ha inviato suoi rappresentanti in Messico e Guatemala, pagato in quei paesi migliaia di spot pubblicitari per spiegare che il confine è chiuso, allestito nuove strutture dove parcheggiare i rifugiati. Questa che vedete è a Pecos nel mezzo del nulla, in Texas, dove dovrebbero finire tra i 500 e i 2000 bambini non accompagnati, a El Paso, Blanca Castiglio, che lavora in un'organizzazione non governativa, che aiuta i migranti, ci spiega come funziona il traffico di uomini. Oggi i minori non accompagnati in custodia delle autorità federali sono oltre 5000, il doppio del picco nell'era Trump.

pubblicità
pubblicità