Dimissioni Frost, settimana nera per Boris Johnson

19 dic 2021

E Frost raggela Johnson. La conferma delle dimissioni del Ministro capo negoziatore della Brexit David Frost arriva alla fine di una settimana tutta in salita per il leader conservatore britannico ora alle prese con la più grave crisi di governo del suo mandato. Martedì la rivolta di un centinaio di deputati conservatori che si sono rifiutati di approvare le nuove misure restrittive contro il Covid, il cosiddetto piano B che impone nuove restrizioni per contrastare la diffusione della variante Omicron in Gran Bretagna. Giovedì la disfatta elettorale in nord Shropshire, roccaforte dei conservatori dal 1832. Nel fine settimana poi l'abbandono di Frost, uomo chiave per la chiusura delle delicate trattative post Brexit sull'Irlanda del Nord, Frost lascia per una distanza incolmabile con la linea del Governo. Nonostante gli ufficiali reciproci attestati di stima, dietro le dimissioni del capo negoziatore Brexit ci sarebbero i piani di chiusura per contrastare il Covid, piani considerati un liberticidio, una distanza sulle tematiche climatiche e un'opposizione all'aumento delle tasse per affrontare la crisi economica. Frost avrebbe presentato le dimissioni già da una settimana ma sarebbe stato convinto a restare in sella almeno fino al nuovo anno. Su tutto aleggia ancora lo scandalo della festa dello scorso Natale organizzata nella sede del Governo, mentre il Paese era chiuso in casa in solitudine per contrastare la pandemia, per cui il Premier è stato costretto a chiedere scusa. Una rivolta montante anche all'interno del Partito Conservatore che non fa sconti al suo leader. Cresce la fronda dei deputati ribelli, cui da voce il veterano Roger Gale, da sempre critico del Premier, secondo cui basta un altro passo falso e il Primo Ministro è fuori. Sul suo futuro si discute sui social febbrilmente tanto da ipotizzare una potenziale sfida per la leadership già dalla prossima estate se Johnson non riuscisse a risollevarsi dalla crisi.

pubblicità
pubblicità
SCOPRI VOICE
SCOPRI VOICESCOPRI VOICE
Attualità, inclusion, sostenibilità, diritti. Raccontiamo il cambiamento, un video alla volta. Scopri Voice, il nuovo progetto editoriale di Sky Tg24
GUARDA ORA