Domenica nuova udienza su liberazione Zaky

27 feb 2021

A renderlo noto è ancora una volta la pagina Facebook degli attivisti di Patrick libero: la data dell'imminente l'udienza per il rinnovo della detenzione di Patrick George è prevista per il 28 febbraio, si legge quando appunto il tribunale de Il Cairo dovrà nuovamente decidere se porre fine alla detenzione preventiva per lo studente egiziano arrestato un anno fa al suo rientro da Bologna, dove frequenta un master o se lasciarlo ancora dietro le sbarre. La speranza è che finalmente, dopo continui rinnovi della carcerazione per periodi di volta in volta tra i 15 e i 45, giorni per il ragazzo si aprano le porte della prigione di Torah in modo da attendere il processo a casa, soprattutto ora che il padre ricoverato in ospedale per una serie di problemi aggravati dalle tensioni per la situazione del figlio e che i legali sottoporranno alla Corte per spingerla a una decisione clemente. Patrick era stato fermato in aeroporto a Il Cairo il 7 febbraio 2020 con l'accusa di propaganda sovversiva e terrorismo per alcuni post sui social che per i suoi difensori non sarebbero tuttavia attribuibili a lui rischia, come ricorda Amnesty International, fin dall'inizio impegnata sul caso di Zaki, fino a 25 anni di carcere. "Speriamo davvero", dice il portavoce Nouri che il 28 febbraio sia una buona domenica per Patrick.

pubblicità
pubblicità