Emergenza virus, nel mondo il contagio non si ferma

24 mag 2020

Il virus continua a correre e anche se l'Italia sembra vedere la luce in fondo al tunnel, nel resto del mondo la situazione non è affatto rosea e se in Cina, il Paese da cui tutto è partito per la prima volta, si contano zero nuovi contagi gli Stati Uniti si avvicinano a grandi passi ai centomila morti. La Casa Bianca cerca di minimizzare parlando di morti provocati da altre cause, ma gli esperti ribattono, le cifre invece, sono sottostimate. I contagiati ufficiali sono più di un milione e 600000 e al momento solo New York da dei parziali segnali di inversione di tendenza, preoccupa l'America latina, dove il Brasile è il capofila dei paesi a più alto rischio con più di 16000 nuovi casi al giorno e 22000 vittime. L'organizzazione mondiale della sanità definisce il Sudamerica il nuovo epicentro della malattia e l'Africa, dove i contagi hanno superato quota 100000, rischia di essere la nuova frontiera. L'Europa invece, Russia a parte, dove i nuovi casi sono diverse migliaia ogni giorno, torna a respirare, in Francia la crescita dei nuovi contagi ha rallentato decisamente e dopo due settimane dalla fine dello lockdown non arrivano segnali preoccupanti. A Londra il Governo ha stabilito la quarantena per chiunque voglia recarsi nel Paese, ma di nuovo nei guai Dominique Cummings, consigliere di Boris Johnson, che avrebbe fatto, non uno, ma due viaggi di oltre 250 chilometri per raggiungere sua moglie, che presentava sintomi del contagio, violando così le norme sul lockdown, ma Downing Street comunica che Cummings ha agito correttamente. In Germania è il meno colpito tra i grandi paesi europei, è stato arrestato uno dei leader delle proteste contro le norme anti covid che aveva organizzato un raduno non autorizzato. E molto rigida continua ad essere l'Austria che tiene sbarrate le frontiere con l'Italia per i suoi cittadini, ma non per i tedeschi che volessero recarsi nel nostro paese e anche oggi, grazie al lavoro della Farnesina, altri 345 italiani sparsi per il mondo sono potuti rientrare in patria.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast