Francia, azioni terroristiche nel paese forse correlate

30 ott 2020

Prima il professore decapitato in strada all'uscita da scuola, poi l'attacco in chiesa, nel pieno centro di Nizza, due persone sgozzate una decapitata. E ancora, Avignone un uomo armato di coltello ha aggredito alcuni poliziotti, ucciso sul posto. Infine Lione, dove un altro uomo armato è stato fermato in strada. Sotto attacco, la Francia è nel mirino e in quasi tutti i casi il riferimento al terrorismo è chiaro. L'offensiva integralista contro la Francia e le caricature di Maometto, diventa un assedio, proprio mentre il Paese è travolto dal covid, come ha detto Macron alla nazione. Poche ore dopo aver annunciato il lockdown, infatti, il presidente si è ritrovato a Nizza, fuori dalla Chiesa per l'ennesima tragedia che colpisce la Francia sotto il suo mandato. Tutto questo mentre da Gedda arrivava la notizia dell'assalto al consolato francese con il ferimento di una guardia. Attacchi coordinati? Il numero di attentati potrebbe far pensare a questo. E anche le parole del ministro dell'Interno potrebbero andare in questa direzione. "La Francia", ha detto, "dovrà probabilmente affrontare altri attacchi". Un avvertimento, con un telegramma trasmesso domenica scorsa a tutti i prefetti, facendo riferimento ad un appello di un'agenzia vicina ad Al Qaeda che invitava esplicitamente alla jihad individuale contro le chiese francesi e proprio per questo il ministro aveva chiesto un rafforzamento delle misure di protezione. Dunque un coordinamento potrebbe esserci, una mente e diverse braccia.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast