Francia, scontri alla parata del 14 luglio

14 lug 2019

Tensioni e scontri alla parata del 14 Luglio a Parigi. La polizia fa evacuare gli Champs-Elysées, dopo le tensioni con i gilet gialli, scontri e lacrimogeni. Ma il clima rimane teso. Il giorno delle celebrazioni per tutta la Francia, però, ha un peso non indifferente. Il 14 Luglio, nonostante i fuochi d'artificio e i tentativi di normalità, non riesce a richiamare in libertà i diritti umani. Il 14 Luglio è solo Nizza, la strage dei bambini uccisi mentre con gli occhi all'insù guardavano il cielo e i fuochi nel 2016. Quando un camion bianco a tutta velocità, piombò sulla folla sul Lungomare di Nizza. Una corsa folle lunga 1847 metri durata 20 minuti e con il chiaro intento di colpire quante più persone possibile. 86 morti, oltre 200 i feriti, soprattutto bambini, attratti dalle luci nel cielo, ma anche famiglie, ragazzi, uomini e donne uccisi mentre si erano dati appuntamento per la festa nazionale. Ora per la prima volta da allora si prova a guardare di nuovo il cielo, ostentando una tranquillità che probabilmente non c'è.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.