Fukushima: Staffetta olimpica su strade radioattive

08 mar 2021

Questa è la colonnina che c'è praticamente in tutti i villaggi della zona, segna 0,18, il dosimetro personale di questo signore è 0,16, quindi più o meno ci stiamo, ricordiamo comunque che siamo una certa altezza dal suolo e che qui siamo davanti al comune di Iitate, dove ovviamente è stata riportata tutta la terra, ripulita quella contaminata, a meno di un chilometro da qua invece la situazione è completamente diversa. Nonostante le recenti dimissioni del Presidente del comitato olimpico giapponese Yoshiro Mori, a seguito dei suoi inaccettabili commenti misogini, i numeri della pandemia tutt'altro che rassicuranti ed il crescente disinteresse della popolazione, circa l' 80% vorrebbe un ulteriore rinvio o la cancellazione, tra un paio di settimane dovrebbe mettersi finalmente in moto la macchina delle Olimpiadi e dovrebbe partire proprio da qui, dalla provincia martoriata di Fukushima, dove il 25 marzo è prevista la partenza della staffetta. Ma c'è un problema. Molte delle strade che dovrebbero percorrere i tedofori sono radioattive. Qui siamo dietro la scuola di Yamakia, è una scuola in questo momento chiusa e da qui il 25 marzo dovrebbe passare la fiamma olimpica, la torcia che percorrerà circa 49 chilometri nella regione, nella provincia di Fukushima, prima di essere poi portata fino a Tokyo, noi siamo qui con un gruppo di cittadini preoccupati per le radiazioni, hanno fondato un movimento, il movimento cittadino per la misurazione delle radiazioni, ogni anno vengono qui a fare i rilevamenti e che cosa hanno scoperto, hanno scoperto che addirittura in certi punti le redazioni sono aumentate rispetto all'anno scorso, vediamo perché. L'immensa opera di decontaminazione che in questa zona non è ancora conclusa, non sembra aver risolto il problema delle radiazioni, il vento che da queste parti soffia sempre molto forte, provoca infatti un continuo spostamento degli isotopi e succede che a distanza di pochi metri, la situazione sia molto diversa, come ci mostra il signor Nakamura e i suoi amici volontari. Dall'asfalto 1,05 che è già molto alta, però basta appoggiare il contare per terra e sale a 4,99...5! E di qui passerà la staffetta olimpica. Mi chiedo che senso abbia far correre le persone in una zona come questa, dove la gente non potrà nemmeno sostare e dove lo stesso Governo non ritiene sia ancora possibile tornare a vivere.

pubblicità
pubblicità