GB, ucciso deputato conservatore. Indaga antiterrorismo

16 ott 2021

Per la Polizia si è trattato di un atto di terrorismo. Ad uccidere il deputato conservatore David Amess sarebbe stato un cittadino britannico di origini somale. A parlare è il capo della Polizia dell'Essex, la Contea ad est di Londra. Non si sa ancora perché il 25enne arrestato abbia ucciso Il deputato conservatore. Il delitto è avvenuto in pochi secondi verso le 12:30 di venerdì pomeriggio nella cittadina di Leigh-on-Sea. Amess si stava intrattenendo con i cittadini in una chiesa metodista quando il presunto omicida è stato visto entrare di corsa nel luogo di culto con in mano un coltello. Il somalo si è avventato come una furia direttamente contro il deputato e lo ha colpito più volte davanti ai cittadini inorriditi. Nonostante i soccorsi siano stati immediati non c'è stato nulla da fare. Amess è morto prima che potesse essere trasportato in ospedale in elicottero. Boris Johnson che si trovava in vacanza in Spagna è subito rientrato a Downing Street e ha espresso shock e tristezza per la morte di un veterano della politica. Amess era in Parlamento dal 1983. Il Ministro dell'Interno del Regno Unito ha chiesto alle forze di Polizia di rivedere immediatamente le disposizioni sulla sicurezza dei parlamentari, un diritto che per molti aspetti ricorda quello della deputata laburista ed europeista Jo Cox, uccisa a coltellate alla vigilia del referendum sulla Brexit nel 2016. Quella Brexit sostenuta invece da Amess, strenuo monarchico, fortemente conservatore in materia di aborto e unioni omosessuali.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast