Gerusalemme, ancora scontri nella notte: almeno 100 feriti

09 mag 2021

Ancora scontri a Gerusalemme tra manifestanti palestinesi e polizia israeliana. Sono avvenuti soprattutto alla Porta di Damasco, non distante dalla Spianata delle Moschee. Sono iniziati subito dopo le preghiere di Laylat Al-Qadr, la più sacra notte di Ramadan. I feriti sono almeno 100 tra i manifestanti e una ventina tra gli agenti. Tensione anche nel quartiere a forte prevalenza araba di Sheikh Jarrah. Qui ci sono famiglie palestinesi sotto minaccia di sfratto a favore di coloni israeliani. Incidenti si sono verificati anche lungo il confine con Gaza. Da Gaza lanciato un razzo verso il Sud di Israele: non si hanno notizie di danni o vittime. Il “Quartetto” formato da Usa, Russia, Ue e Onu ha espresso “profonda preoccupazione”. Ha poi rinnovato l'impegno per una soluzione di pace negoziata tra i due Stati.

pubblicità
pubblicità