Giappone, minuto di silenzio per ricordare vittime tsunami

11 mar 2021

Oggi decimo anniversario della triplice tragedia che ha colpito il popolo giapponese l' 11 marzo del 2011, in particolare i cittadini di questa zona del Giappone, colpiti prima dal terremoto e poi dallo tsunami terribile e infine dall'incidente nucleare di Fukushima, sono venuti qua sulla spiaggia da soli con le proprie famiglie, per via del covid non ci sono state grandi manifestazioni pubbliche, ciascuno è venuto a portare il proprio ricordo, la propria sofferenza. Quelle che vedete dietro di me sono un gruppo di poliziotti, poliziotti che stanno raschiando la spiaggia in cerca di eventuali resti, per i giapponesi è importantissimo trovare i cadaveri, anche solo dei pochi resti, pensate che c'è ancora gente che va in giro per le isolette del Pacifico a cercare i resti dei propri defunti durante la guerra. Un momento di raccoglimento per una giornata che resterà nella storia del Giappone e che per certi versi è ancora ricordata oggi dalla presenza a pochi chilometri di una centrale nucleare tuttora in stato di emergenza.

pubblicità
pubblicità