Giappone, rischio contagio Coronavirus nelle stazioni

09 mar 2020

L'Emergenza virus, anche se non è stata ufficialmente dichiarata, lo sarà, probabilmente, la prossima settimana, in Giappone ha portato il Governo a prendere alcune decisioni per ora non vincolanti, tra queste quella di stare almeno un metro, o un metro e mezzo di distanza tra le persone, non abbracciarsi e non baciarsi, anche se in Giappone questa non è un'abitudine molto diffusa, e soprattutto cercare di evitare i luoghi affollati e, se ci sono, usare decisamente sempre le mascherine. Pensate, dalla prossima settimana, il premier Shinzo Abe ha addirittura suggerito di sospendere tutti i party, tutti i Ricevimenti con più di 20 persone. Una delle situazioni più drammatiche, da sempre, in Giappone, è l'ora di punta nei treni, la famosa rush hour. Noi siamo alla Tokyo Station, alla stazione di Tokyo, durante l'ora di punta serale, alle 6:00 di pomeriggio, per vedere qual è la situazione. Ve la facciamo vedere senza ulteriori commenti. Comunque, per entrare ai binari la mascherina la metto. Secondo il sito ufficiale delle Ferrovie, in questi giorni il numero dei pendolari è calato addirittura del 30%, in effetti si vede perché a quest'ora, su queste pensiline era praticamente impossibile sostare per una persona, adesso vedete, non è proprio una situazione drammatica, ma certamente non è il massimo dal punto di vista della sicurezza sanitaria. Dicono che bisogna stare ad un metro o un metro e mezzo di distanza l'uno dall'altro, anche con le mascherine. Non mi sembra che questa sia la situazione ideale, infatti non ci salgo.

pubblicità
pubblicità