Harry e Meghan confermano addio, niente titoli per loro

19 feb 2021

Un anno dopo il gran rifiuto, la decisione presa ed è definitiva: le strade si separano, Harry e Megan rimangono amati membri della famiglia reale, ma non faranno più parte del circolo ristretto dei working Royals. 12 mesi di riflessione non sono serviti a far loro cambiare idea. Lo comunica Buckingham Palace con questo comunicato, spegnendo le ultime speranze di chi credeva nelle voci in arrivo da oltre oceano: Harry non è contento e sente il peso di quella scelta. E invece, nonostante la pandemia che ha reso la distanza più pesante, complice forse la serenità del secondo figlio in arrivo, dopo il dolore di quell'aborto spontaneo raccontato da Meghan al mondo intero, dopo aver vinto contro la stampa britannica, rea di aver pubblicato stralci della corrispondenza con il signor Markle coprotagonista fuori luogo del loro matrimonio, mentre il principe Filippo è in ospedale e con Harry pronto a a partire in caso di peggioramento, alla vigilia della prima intervista TV alla regina, di altro genere, Oprah Winfrey. l'annuncio è ufficiale. Questa volta il protocollo e la famiglia sono stati rispettati. Nessuna ultim'ora via Instagram, Elisabetta II ne avrebbe parlato al telefono con Harry, presenti anche Carlo altri membri senior del casato. La forma è salva, i rapporti sembrano decisamente migliori nella ditta, ma la sostanza non cambia: loro vanno via e la regina li priva di titoli, incarichi ruoli onorifici militari. Ma non è una porta sbattuta questa volta, perché, come sottolinea un portavoce di Harry e Meghan loro continueranno a svolgere attività al servizio del Regno Unito. "Tutti possiamo avere una vita al servizio, il servizio è universale". Le sue parole, parole che potrebbe pronunciare la regina, ma lei non se n'è mai andata.

pubblicità
pubblicità