Il Papa in Thailandia: importante conoscere altre culture

20 nov 2019

È una salva di cannoni che saluta Papa Francesco all'arrivo all'aeroporto di Bangkok, coi vescovi, autorità e bambini, alcuni vestiti con i costumi tradizionali. Ad accogliere Bergoglio anche la cugina Ana Rosa Sivori, missionaria in Thailandia da 55 anni, e che gli farà da interprete durante il viaggio nel Paese. Cerimonia semplice e senza discorsi per l'arrivo del Pontefice da Roma. Viaggio faticoso per un uomo di oltre 80 anni; Bergoglio non ha nessun appuntamento in giornata, l'auto lo conduce direttamente in nunziatura. Una visita molto attesa la sua, come ci dice padre Giovanni Contarin, da 35 anni in Thailandia, e che ha creato strutture di accoglienza per bambini malati di AIDS, per orfani, per donne vittime del turismo sessuale, per anziani, per malati terminali. “Le comunità di cattolici della Thailandia, proprio perché sono in minoranza, sentono molto questa visita, sono eccitati e super contenti perché mettono in contatto questa comunità con colui che tiene un po' le fila di tutti i cattolici del mondo, un grande uomo, un Papa, che è soprattutto uomo ricco di misericordia, di compassione, e porta in giro per il mondo il messaggio della pace e dell'unità”. Il vescovo di Chiang Mai, la grande regione nel nord del Paese, ha incontrato il Papa all'aeroporto e vorrebbe fargli un omaggio particolare. “Non c'è tempo libero. Lui lavora tutti i giorni. Io, perché ho visto che lui in ginocchio non va bene quello di avere massaggi per va avanti di più. Noi thailandesi massaggi, come i cinesi anche”. In realtà qui in Thailandia sono moltissimi a non sapere della visita del Papa; non ci sono manifesti per strada, non ci sono bandiere, come accade in altre nazioni. La stragrande maggioranza è buddista, i cattolici sono solo l'1% e con il nuovo giorno il Papa inizierà i suoi incontri. Andrà dalla re Rama X, venerato e influentissimo nella nazione, incontrerà il Primo Ministro, visiterà un ospedale e i suoi piccoli pazienti. A conclusione della giornata, messa nello stadio della capitale. Tiene 65 mila posti. Sarà riempito.

pubblicità
pubblicità