Impeachment, la Camera Usa vota a favore

31 ott 2019

La speaker della Camera, Nancy Pelosi, lo aveva detto in conferenza stampa, prima di entrare in aula “I voti per l'impeachment ci sono” e non è stata Smentita, con 232 voti favorevoli e 196 contrari la House of Representatives ha approvato l'avvio della procedura nei confronti del Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Due deputati democratici hanno votato contro, insieme repubblicani. Un deputato indipendente si è espresso a favore con i democratici. “La più grande caccia alle streghe della storia americana.” Il commento, a caldo, affidato come sempre ai tweet del Presidente. “La truffa dell'impeachment sta danneggiando i nostri mercati finanziari. Ma ai democratici non importa nulla.” Ha osservato ancora, l'inquilino della Casa Bianca, riferendosi all'andamento, in calo di Wall Street. Al voto si è arrivati dopo l'audizione Di una serie di testimoni ascoltati a porte chiuse da ben tre Commissioni, incaricati di capire se Trump abbia agito in maniera scorretta è incostituzionale nel suo rapporto con il Presidente ucraino Volodymyr Zaleski. In particolare, se abbia utilizzato il ricatto di trattenere aiuti militari promessi, in attesa di avere informazioni utili contro il rivale democratico nella corsa alle elezioni presidenziali del 2020, Joe Biden. Quello che ha avuto luogo a Capitol Hill, nel giorno di halloween, non è un semplice scherzetto ai danni del Presidente, è un voto che anticipa quello finale, quando, al termine dell'indagine, la Camera potrebbe eventualmente rinviare il Capo di Stato al processo in Senato, dove però i democratici non hanno la maggioranza.

pubblicità