Italiana investita da monopattino a Parigi, fermate 2 donne

24 giu 2021

Sono due infermiere di 25 anni, le due donne fermate dalla Polizia di Parigi, perché ritenute le presunte colpevoli di aver travolto e ucciso Miriam Segato, lunedì 14 giugno, mentre camminava nella zona pedonale del Lungosenna. Secondo le prime indiscrezioni, le giovani fermate quella sera erano ubriache. Ora devono rispondere di omicidio colposo, commesso alla guida di un veicolo motorizzato, aggravato dalla morte e dalla fuga. Le due donne infatti quella sera, stavano percorrendo il tratto pedonale del Lungosenna suIl'Ile de la Cité, quando sono arrivate addosso alla 32enne italiana, che era in compagnia di un'amica. Subito dopo, si sono dileguate senza prestare soccorso. Dettaglio di uno scarso rilievo, considerato che entrambe lavorano nel settore sanitario. L'incidente è stato visto da alcuni agenti, che in quel momento stavano pattugliando il fiume e subito hanno soccorso la giovane. Nell'incidente Miriam ha battuto la testa ed è entrata in coma. È morta in ospedale la notte tra mercoledì 16 e giovedì 17 giugno, senza aver mai ripreso conoscenza. Originaria di Capalbio, in provincia di Grosseto, era responsabile di un ristorante italiano, nel quartiere di Saint-Germain-des-Prés.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast