Johnson: sì a salari più alti, no immigrazione incontrollata

06 ott 2021

A dispetto delle difficoltà che in queste settimane sta attraversando il Regno Unito, a causa della carenza di approvvigionamenti e personale in vari settori dell'economia, un pirotecnico Boris Johnson ha incantato, e divertito, la folla di sostenitori che ci sono riuniti a Manchester, per la convention del partito conservatore, la prima in presenza dopo due anni a causa della pandemia. Ed è proprio dal Covid, dal successo della campagna di vaccinazione, che è partito il primo ministro nell'illustrare il suo percorso per ricostruire meglio il paese, per poi toccare due temi chiave come occupazione e immigrazione. Il vecchio modello, ormai distrutto, suona anche come un j'accuse verso i premier conservatori che lo hanno preceduto, Theresa May e David Cameron. L'elenco delle promesse di Johnson è lungo, non solo salari più alti ma anche più poliziotti, più ospedali, energia verde al posto del fossile, bonus agli insegnanti, investimenti nelle infrastrutture e nella ricerca. Il tutto, tenendo basse le tasse. E poco importa che il cancelliere dello scacchiere, Rishi Sunak, abbia già annunciato un incremento delle tasse nel 2023, come non si vedeva dal dopoguerra. Un'opposizione laburista debole e divisa al suo interno, non riesce a contrastare la narrativa del primo ministro. "Il futuro della global britain disegnato da Johnson appare radioso, dopo un periodo, dice, di normale assestamento. L'accordo di difesa Aukus, in chiave anti cinese, è la prova di cosa il Regno Unito possa fare ora che non fa più parte dell'Unione Europea. Il premier ha anche ironizzato sul candidato all'Eliseo, Michel Barnier, ora che non è più negoziatore e che si è scoperto euroscettico. Nessun accenno, invece, alla situazione in Irlanda del Nord.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast