Louisiana al voto, schiaffo per Trump

17 nov 2019

Nonostante Trump, o forse grazie a Trump, il candidato alla poltrona della Louisiana, il repubblicano Eddie Rispone perde, vince Edwards, il democratico e la notizia non è solo questa. Perché la Louisiana, era un banco di prova importante. Primo, perché resta l'unico democratico governatore di uno stato del profondo sud americano e poi perché il Presidente Trump, appunto, si era esposto e non poco. Negli ultimi dieci giorni ha tenuto due comizi in Louisiana a favore di Rispone e per lui si tratta di un duro schiaffo. Il voto infatti, è considerato un test sulla reazione degli elettori americani all'impeachment. I sondaggi delle ultime settimane indicavano un testa a testa, ancora una volta, qualche ora prima del voto, il Presidente americano aveva sottolineato che un voto per il candidato repubblicano avrebbe giovato alla causa del secondo emendamento e cioè quello che stabilisce il diritto a portare armi. È la seconda volta nel giro di poche settimane che i repubblicani perdono l'elezione di un governatore in uno stato del sud, dove sulla carta sono molto più popolari dei democratici. Due settimane fa, in Kentucky, il governatore uscente era stato sconfitto dallo sfidante democratico. "Le elezioni in Louisiana e Kentucky erano più difficile da vincere di quanto si potesse pensare", è la difesa dei repubblicani. Ma il New York Times non ci va leggero, e sostiene che l'appoggio esplicito di Trump a Rispone abbia motivato tanto suoi sostenitori quanto i suoi detrattori.

pubblicità
pubblicità