Migranti, nuova rotta verso la Calabria, in fuga da Kabul

22 nov 2021

Hamid e Zakia sono scappati da Kabul dopo la presa di potere dei talebani ad agosto. 28 anni lui 24 lei, lui revisore dei conti, lei studentessa universiataria di economia. Il totale pagato dalla famiglia di Hamid stato di 46000 euro, hanno attraversato l'Iran e la Turchia, poi si sono imbarcati, con loro hanno viaggiato anche la sorella Thoba avvocato, il marito medico e loro tre bambini. La loro barca a vela è arrivata in Calabria il 10 novembre disidratati, affamati e bagnati ma vivi e in salvo sperano ora nell'asilo politico in Svezia finalmente si sentono sicuro. Le chiamano traversate di prima classe, ma la sostanza non cambia sono sempre viaggi della speranza, stipati in 100 sottocoperta con poco cibo e poca acqua. Tutto è tranne che un lusso, dalla Turchia alla Calabria, un'ennesima rotta per I migranti ma sui generis intere famiglie afgane, irachene, iraniane e kurde si imbarcano non su carrette del mare ma su barche a vela nuove o quasi nuove; come questa,chiamata Passion, battente una finta bandiera USA. Sono passaggi più costosi, che in pochi possono permettersi, di solito i trafficanti sono ucraini, in affari con mafia turca e Ndrangheta. Guadagnano anche 500000 euro al giorno, gli attraversamenti di questo tipo stanno aumentando anche se rimane una rotta meno battuta intercettare una barca a vela è difficile, da meno nell'occhio, e poi viene abbandonata a riva. Chi vive su queste coste le chiama navi fantasma, perché rimangono lì incagliate sulla spiaggia con il loro carico umano consegnato. Le rive calabresi sono ormai piene di questi relitti, altre sono ammucchiate in un cimitero di barche ai margini del porto di Roccella Ionica. In un centro di accoglienza improvvisato Hamid e gli altri suoi compagni di viaggio trovano finalmente un po' di riposo e di ristoro.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast