Naya Rivera, ritrovato il corpo dell'attrice di Glee

14 lug 2020

Non si avevano più sue notizie da una settimana. Il corpo dell'attrice di Glee, Naya Rivera, è stato ritrovato sul fondo del lago Piru in California. Mercoledì scorso Rivera aveva deciso di noleggiare una barca e di trascorrere una giornata insieme a suo figlio di quattro anni proprio lì, su quel lago. Sono state le Autorità locali a trovare il bambino addormentato sulla barca, della trentatreenne nessuna traccia. Il figlio di Rivera ha raccontato di non aver più visto sua madre dal momento in cui si è tuffata in acqua. La Polizia, proprio per questo motivo, ha pensato sin da subito a un annegamento. Rivera ha interpretato dal 2009 al 2015 nella serie Glee il ruolo di una cheerleader alle prese con la difficoltà di ammettere di essere lesbica, uno dei personaggi più amati. Non è stata l'unica ad aver lavorato in quella fiction ad aver perso la vita prematuramente, altri tre attori sono deceduti. Il primo nel 2013, Cory Monteith, per un'overdose accidentale. Era il 13 Luglio, la stessa data in cui è stato ritrovato e identificato il corpo di Rivera. Sui social si ricomincia a parlare di maledizione Glee.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.