New York, clochard uccisi 4 clochard

06 ott 2019

Sorpresi e uccisi mentre dormivano nelle strade di New York. Colpiti con un tubo metallico a China Town, quattro clochard sono stati assassinati, un quinto, un uomo di 49 anni, è stato ricoverato in ospedale con gravi ferite alla testa. Un sospettato è stato arrestato, è un ragazzo di 24 anni. I corpi sono stati trovati in tre differenti punti dopo che un testimone ha chiamato il numero d'emergenza. Aveva visto gicere una delle vittime all'interno di un palazzo. Altri testimoni hanno raccontato alla polizia di aver visto un uomo con giacche e pantaloni neri, girare con l'oggetto metallico nel quartiere. La polizia sospetta che sia il serial killer, ma il suo movente non è chiaro. Non ci sarebbero motivazioni razziali, secondo le prime valutazioni degli inquirenti, gli attacchi sembrano random. Ha agito allo stesso modo con tutti e quattro: li ha colpiti alla testa con la medesima arma contundente. Anche il sospettato risulta essere senza fissa dimora, uno dei tanti clochard newyorkesi. Secondo la stima approssimativa della Bowery Mission, noto centro d'accoglienza di Manhattan, circa 4000 persone dormono per strada a New York ogni notte, soprattutto maschi single adulti, spesso sofferenti, sia mentalmente che fisicamente, oltre che dipendenti da sostanze stupefacenti. Un numero crescente, le persone finiscono sul lastrico a causa dei costi troppo alti. Primo tra cui, l'affitto.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.