New York Times: Trump per 10 anni non ha pagato le tasse

28 set 2020

Donald Trump non avrebbe pagato tasse federali sul reddito per 10 degli ultimi 15 anni. Lo rivela il New York Times che pubblica alcune carte secondo cui il Presidente avrebbe debiti per centinaia di milioni di dollari. Trump, sostiene il giornale, ha pagato solo 750 dollari tasse federali sul reddito nel 2016, anno in cui ha vinto le elezioni. Stessa cifra pagata anche nel suo primo anno in carica. Nessuna imposta sul reddito in 10 dei 15 anni precedenti. “Fake news, solo fake news”. Così il diretto interessato ha bollato l’inchiesta che si annuncia dagli effetti dirompenti e che dipinge - sottolinea il giornale - un uomo d'affari che incassa centinaia di milioni di dollari all'anno, eppure accumula perdite croniche impiegati in modo aggressivo per evitare di pagare le tasse. “La maggior parte, se non tutti i fatti sembrano essere inesatti” è la risposta dell'avvocato della Trump Organization. “Negli ultimi 10 anni” continua “il Presidente Trump ha pagato decine di migliaia di dollari in tasse personali al Governo federale”. Uno scoop che arriva all'indomani della controversa nomina della giudice Amy Coney Barrett di formazione cattolica e conservatrice alla Corte Suprema e alla vigilia del primo duello TV con Joe Biden. La notizia viene pubblicata proprio quando Trump sta per iniziare una conferenza stampa convocata per attaccare i media, colpevoli di criticare le scelte della Barrett solo – ha detto – perché cattolica. Ma la querelle è passata subito in secondo piano con il Presidente costretto a difendersi. Dal canto suo, intanto, il candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden, ha lanciato un appello al Senato affinché la conferma della Barrett alla Corte Suprema non avvenga prima delle elezioni presidenziali del 3 novembre.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.