Notre-Dame, prima messa in cattedrale due mesi dopo rogo

15 giu 2019

A due mesi dall'incendio che ha distrutto il tetto di Notre Dame di Parigi, per la prima volta una messa viene celebrata all'interno della Cattedrale. Misure di sicurezza eccezionali per una condizione eccezionale, appena 30 persone hanno potuto assistere alla funzione religiosa celebrata da monsignor Michel Aupetit, alcuni prelati canonici dipendenti della diocesi di Parigi e per esplicita volontà dell'arcivescovo alcuni degli operai impegnati nei lavori di messa in sicurezza dell'edificio. Obbligatorio per tutti, indossare un casco di protezione. Pochi giorni fa il ministro della cultura francese Franck Riester ha confermato che la volta della cattedrale medievale è ancora a rischio crollo. La cerimonia religiosa si è svolta nella cappella assiale dedicata alla Vergine Maria che si trova in fondo alla cattedrale dietro l'altare della grande Croce. E' lì che era custodita fino all'incendio del 15 aprile scorso la reliquia della corona di spine del Cristo messi in salvo grazie all'intervento dei vigili del fuoco. Intanto non si placano le polemiche sulle donazioni promesse per la ricostruzione che, stando alla volontà espressa dal Presidente, Emmanuel Macron, con dovrebbe avvenire nel tempo record di cinque anni, su un totale di 850 milioni di euro, nominalmente messi a disposizione da privati, istituzioni, appena 80 milioni, il 10% è stato effettivamente versato. La via per il ritorno alla nuova vita del monumento parigino potrebbe essere molto più lunga del previsto.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.