Nuovo record, Oms: oltre 230mila casi nel mondo

13 lug 2020

Il contagio continua a correre veloce in alcune zone del mondo. L’OMS ha registrato un altro record nelle ultime 24 ore con oltre 230 mila casi accertati. In tutto il mondo sono 12,9 milioni. Gli Stati Uniti si confermano il Paese più colpito con oltre 135 mila morti. L’obbligo di indossare la mascherina è diventato terreno di scontro politico con il Presidente Trump che, per la prima volta, la indossa in pubblico. Attivisti anti mascherina hanno manifestato in Florida con slogan e cartelli “No mask”. Segue il Brasile per numero di contagi, uno dei Paesi più colpiti dell'America Latina. Il presidente Bolsonaro, positivo al COVID, si concede una passeggiata all’esterno del Palazzo presidenziale, mentre sulle spiagge di Rio la Polizia controlla e sanziona chi non indossa la mascherina. Resta drammatica la situazione in Messico, che ha superato l'Italia per numero di morti con 35 mila vittime e 300 mila casi accertati. In Europa nuove restrizioni e in Catalogna il Governo ha ordinato il confinamento totale nella città di Lleida, che conta quasi mezzo milioni di abitanti e in altri 7 comuni. Secondo la stampa locale, il Giudice del Tribunale della città ha deciso però di non ratificare la decisione del Governo catalano, perché considerata sproporzionata.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.