Onu condanna situazioni migranti Polonia-Bielorussia

11 nov 2021

Centinaia di uomini, donne e bambini al freddo, nella notte, senza riparo, cibo, acqua o cure mediche, usati come merce di scambio politico. L'Alto Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite Michelle Bachelet è durissima nel condannare la crisi dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia. Una situazione intollerabile, ha detto, che va contro le Leggi Internazionali perché le persone non possono essere private del diritto di cercare asilo e che va risolta immediatamente garantendo da una parte l'accesso alla frontiera a volontari, avvocati e giornalisti, e dall'altra evitando di aggravare la tensione. Incrementare la presenza militare al confine e utilizzare retorica incendiaria nel dibattito politico, ha infatti aggiunto il Commissario ONU, non fanno che esacerbare le vulnerabilità e i rischi che già affrontano migranti e rifugiati. Della situazione si parlerà oggi al Palazzo di Vetro in una riunione d'emergenza del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite convocata da Estonia, Francia, Irlanda, Gran Bretagna e Stati Uniti.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast