Papa: anche Gesù è stato migrante, costretto a fuggire

27 set 2020

Saluto i rifugiati e migranti presenti qui in piazza intorno al monumento intitolato "Angeli senza saperlo" che io ho benedetto un anno fa. Quest'anno ho voluto dedicare il mio messaggio agli sfollati interni, i quali sono costretti a fuggire, come capitò anche a Gesù e alla sua famiglia. Come Gesù, costretti a fuggire, così sfollati, migranti, a loro in modo particolare e a chi li assiste va il nostro ricordo e la nostra preghiera.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.