Papa in Giappone, prossima guerra sarà per l'acqua

25 nov 2019

Nel Paese del Sol Levante, Papa Francesco ha un incontro privato con l’imperatore giapponese Naruhito, salito solo pochi mesi fa sul trono. Il Giappone porta ancora nella memoria e nella carne le ferite della guerra e delle bombe atomiche e Francesco, all'imperatore, rivela di essere convinto che la prossima di guerra sarà per il possesso dell'acqua. Bergoglio, gli racconta anche un episodio dell'infanzia. Quando avevo nove anni, dice, ho visto i miei genitori piangere il giorno del bombardamento di Hiroshima. E se il giorno precedente a Hiroshima e Nagasaki, Francesco ha chiesto il disarmo nucleare mondiale e condannato il possesso delle armi nucleari, definito immorale, incontrando adesso le vittime del disastro di Fukushima, parla del nucleare in ambito civile. Bergoglio ricorda che a Fukushima il triplice disastro, tsunami, terremoto e incidente nucleare fece ben 18000 vittime, tantissimi dispersi, 5000 persone sono ancora oggi in alloggi temporanei. L'incidente non è chiuso, dice, sono forti le preoccupazioni scientifiche e mediche, e chiede, ai leader della terra, di prendere decisioni coraggiose riguardo le fonti di energia rinnovabili. E il Papa dà rilievo mondiale a una richiesta esplicita dei Vescovi locali.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.