Papa in Iraq: cristiani vogliono continuare loro presenza

05 mar 2021

Anche in Iraq la Chiesa cattolica desidera essere amica di tutti e attraverso il dialogo collaborare in modo costruttivo con le altre religioni per la causa della pace. L'antichissima presenza dei cristiani in questa terra è il miglior contributo alla vita del Paese, costituiscono una ricca eredità che vuole poter continuare a essere al servizio di tutti, la loro partecipazione alla vita pubblica da cittadini che godono pienamente di diritti, libertà e responsabilità, testimonierà che un sano pluralismo religioso, etnico e culturale può contribuire alla prosperità e all'armonia del Paese.

pubblicità