Ratzinger indebolito da malattia, Vaticano: non grave

04 ago 2020

Indebolito, stanco, affaticato, una brutta infezione al viso ha colpito il Papa emerito Ratzinger. La notizia arriva dalla stampa tedesca, che cita il suo biografo personale, e in fretta fa il giro del mondo. L'infezione si sarebbe aggravata dopo il viaggio in Baviera, a giugno, per visitare il fratello Georg morto poco dopo. Secondo la stampa tedesca Ratzinger sarebbe ottimista, nonostante la malattia. Il Vaticano abbassa i toni immediatamente con le parole del suo segretario personale, monsignor Gänswein: “Non ci sono particolari preoccupazioni, se non quelle per un uomo di 93 anni che sta superando la fase più acuta di una malattia dolorosa ma non grave”. Notizie contrastanti rispetto al forte allarme lanciato dai tedeschi che sostengono addirittura che il Papa emerito avrebbe già scelto il luogo in cui vorrebbe essere sepolto. Come Wojtyla anche Benedetto XVI avrebbe già scritto un testamento spirituale, allarme che il Vaticano smentisce.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast